Back to the earth: il ritorno alle radici di Luisa Sposa - Luisa Sposa

Back to the earth: il ritorno alle radici di Luisa Sposa

Back to the earth: il ritorno alle radici di Luisa Sposa

Una collezione nata dall’esperienza del lockdown, un tributo alla natura e alle radici pugliesi della stilista italiana.

Back to the Earth: questo il titolo del video di lancio della collezione 2020-2021 Luisa Sposa, un viaggio emozionale alla ricerca dell’essenza femminile che incontra la natura più autentica e vera.
Una parola, “earth” che ne contiene al suo interno anche un’altra, “art”, proprio come il lavoro stilistico, quel saper fare tutto italiano che orgogliosamente la designer Luisa Lotti porta avanti da quarant’anni con le sue creazioni conosciute e apprezzate in tutto il mondo anche in virtù della manifattura artigianale al 100%, in ogni fase della lavorazione.

Il concept del video di lancio racconta il viaggio di Madre Terra, che dalle profondità del pianeta ritorna in superficie prendendo vita dalle radici di un albero di ulivo. Rapita dai suoni della natura e dal bianco immacolato di un abito di pizzo in posa su un manichino, Madre Terra si avvicina timidamente a quell’abito che sembra attendere un giorno meraviglioso.
Ed è proprio indossandolo, posseduta da incredibile grazia e bellezza, che ha inizio il suo viaggio circondata dai suoni, dai colori e dagli elementi della natura, che ritroviamo su ogni abito che indossa.

La fluidità dell’acqua in una gonna di chiffon di seta che accompagna la corsa di una ninfa che corre felice nei boschi, la delicatezza di micro-foglie di mirto selvatico su una silhouette romantica dal taglio bohémien. Petali e fiori si posano su corpetti, gonne, code, seguendo Madre Terra nei luoghi più cari alla designer, dalle masserie pugliesi al mare di Monopoli, tra cave ed insenature dove l’acqua cristallina si infrange sugli scogli.
Ed è proprio qui che Madre Terra conclude il suo viaggio: è giunto il momento di ritornare nella profondità da cui era arrivata, si spoglia di una impalpabile silhouette di pura seta e si unisce all’acqua, altro elemento fonte di vita e di benessere.

Un lavoro di ricerca ispirato dall’esperienza del lockdown che racconta proprio Luisa Lotti, stilista del brand pugliese: “Questi abiti sono nati nel periodo della quarantena; ogni giorno mi svegliavo nella mia casa di campagna e tutto quel tempo a disposizione era per me un invito al riposo mentale e a godere dei suoni, dei colori, delle forme, dei tempi ciclici della natura che mi circondava. Tornata al lavoro, ho riportato la natura nei miei abiti, desideravo che fossero una vera e propria rinascita. Questa esperienza doveva per me essere accolta come un invito alla riflessione, un ritorno alla semplicità della natura. Ognuno di noi dovrebbe affrontare gli eventi prendendo anche la più piccola parte di buono e trasformarla in messaggio di speranza e di amore”.

Le scene del video a cura di Officine Mec sono state girate nel cuore della Puglia, tra le spiagge di Monopoli e due meravigliose masserie, Masseria Grieco e Masseria San Giovanni che hanno gentilmente concesso i propri spazi per le riprese video e fotografiche.
Un’esperienza di bridal couture che invitiamo a scoprire attraverso le immagini e il video di questo nuovo percorso stilistico della Luisa Sposa.